Sopracciglia perfette con un filo: il threading

Ciao a tutte!!
Avrete sentito parlare della nuova tecnica per l‘epilazione delle sopracciglia.. il threading!!
Thread significa filo, infatti tutto quello di cui si ha bisogno è un comunissimo filo di cotone.
E’ un’antica tecnica originaria dell'Oriente per rimuovere i peli delle sopracciglia e di altre parti del corpo, comunemente praticato in Egitto, India, Iran ma è diventato molto popolare anche qui in Occidente.

Vediamo come si fa..

Innanzitutto prendiamo un filo di cotone, di una lunghezza circa di 40 cm e chiudiamolo a cerchio facendo un nodino.
Infiliamolo nelle mani tenendolo con i pollici e gli indici. Un consiglio utile è quello di tenere il nodo tra le dita di una mano, in modo da evitare che ci disturbi andando sulla parte che utilizzeremo.


Giriamo un’estremità circa 7/8 volte, tenendo ferma l’altra, ottenendo la forma di un otto (o meglio, di una clessidra!). 
La parte di filo arrotolato sarà quella che ci servirà per l’epilazione e dev’essere di una lunghezza di circa 1 o 1,5 cm.


Ora allarghiamo l’apertura delle dita prima in una mano e poi nell’altra con un movimento “a forbice” in modo tale che i giri del filo si muovano a destra e a sinistra.



Questo è il movimento del treading che pizzica i peli nel filo e li tira via.
Attenzione tenere sempre il filo teso, senza avvicinare le mani, altrimenti si rischia di annodare la parte di filo arrotolato, che invece deve rimanere ben distesa.

Prima di passare all’epilazione, è meglio esercitarsi un po’ a vuoto, in modo tale da non fare danni. Una volta presa la manualità necessaria, si passa alla fase operativa!!
Le prime volte è meglio disegnarsi con una matita i contorni delle sopracciglia per avere il campo di lavoro ben definito.
Procediamo quindi a strappare i peli al di fuori dei bordi disegnati nel senso opposto di crescita, cioè muovendo la punta del triangolo formato dal filo nella direzione giusta.

Foto presa dal web
Il lavoro viene più preciso se si tiene la pelle tesa, quindi l’ideale sarebbe riuscire a tenersi un dito libero per tenderla, ma con un po’ di pratica si riesce a lavorare bene anche senza farlo.
Sicuramente non è molto facile all’inizio, ma con un po’ di tempo anche le più imbranate riusciranno a praticarla senza alcuna difficoltà.
Ci sono diversi vantaggi ad utilizzare il threading, innanzitutto non abbiamo bisogno di nessuna strumentazione che non sia un comunissimo filo, quindi è molto pratico ed economico, in secondo luogo non lascia segni e non strappa la pelle come invece potrebbe fare la ceretta in un posto così delicato.

Come accennavo all’inizio, questa tecnica è utilizzata anche per la depilazione di altre parti del corpo, anche se personalmente non l’ho mai provata se non per le sopracciglia, ma posso certamente dire che le modalità di utilizzo del filo sono le stesse.

Una variante di questa tecnica (adoperabile però solo se praticata a qualcun altro) è quella di lasciare il filo aperto e reggere un’estremità con la bocca (o assicurare un’estremità del filo al collo) e l’altra con una mano, lavorando con l’altra mano tenendo il cerchio di filo creato.

Esistono in commercio, facilmente acquistabili su ebay, degli attrezzini adatti al threading per chi non riuscisse ad avere la manualità necessaria o fosse semplicemente pigra per esercitarsi!!
Vi metto una foto..

Foto presa dal web
Spero che questo post vi possa essere utile e che sperimentiate al più presto questa nuova tecnica!!

A presto...
-Cyril-

Commenti

Post popolari in questo blog

Ultimate Young di BeautyLine, bufala o miracolo?

Olio di Cocco La Tradizione Erboristica Forsan... che schifezza!

Blush, rossetti, ombretti, fondotinta, pennelli... tutti i DUPE di MAC!!!!

Fiale rinforzanti con Pro- Vitamina B5 di Pantene